INFANZIE E PROGETTO DI VITA

COORDINATRICE: ELENA MALAGUTI


TEMI DI RICERCA:

  • Accompagnare il processo di crescita: approccio ecologico sociale ed umano;
  • Esplorazioni urbane: Linguaggi, mediatori artistici e culturali fra vulnerabilità e resilienza.

 

La centralità dell’educazione inclusiva nel garantire l’effettivo e pieno diritto all’educazione per tutti, pilastro dello sviluppo e dell’inclusione sociale, è stata formalmente riconosciuta dalle Nazioni Unite tanto da essere inclusa come elemento fondante sull’educazione nell’ambito dei nuovi Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) delle Nazioni Unite. L’intreccio fra progettualità (genitoriale e professionale), interventi educativi precoci, cure sanitarie, abilitative, riabilitative offre le migliori premesse per favorire la continuità del progetto educativo del bambino o bambina piccola, della sua famiglia e porre solide basi per progettare il futuro (Convenzione ONU, 2006) e la qualità di vita delle persone con disabilità o che vivono condizioni di vulnerabilità sociale.