Ricerche in corso

Progetto Erasmus Plus “Muse. Progetto Erasmus Plus Muse. Modernity and Disability: Ensuring Quality Education for Disabled Students (KA2 – Cooperation for innovation and the exchange of good practices – Capacity Building in the field of Higher Education).

 Da ottobre 2015 e continua.

Referenti Scientifici Unità Locale di Bologna: Prof. L. Guerra e Prof.ssa R. Caldin

Il ruolo educativo del padre nelle famiglie con figli/e disabili. Verso un approccio inclusivo al sostegno alla genitorialità.

Dal 01/08/2015 al 31/07/2016

Tutor: Prof.ssa R. Caldin.

Cooperazione e proiezione internazionale delle politiche sulla disabilità.

 Dal 2015 e continua

(Coordinatrici: Dott.ssa M. Lomuscio dell’Agenzia Italiana per la cooperazione allo sviluppo e Prof.ssa R. Caldin dell’Università di Bologna) dell’Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità - Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

 

Essere fratelli. Vivere la disabilità (II fase).

Dall’A.A. 2011/12 e continua.

 

Indagine esplorativa sui Piani Annuali per l’Inclusione (PAI).

A.A. 2014/2015.

La CM del 6 marzo 2013, n. 8 prot. 561 ha fornito indicazioni operative per l’attivazione delle novità avanzate dalla Direttiva Ministeriale del 27 dicembre 2012 - Strumenti d’intervento per alunni con bisogni educativi speciali e organizzazione territoriale per l’inclusione scolastica – chiamando le istituzioni scolastiche ad elaborare una proposta di Piano Annuale per l’Inclusività (PAICM n. 8 prot. 561 del 6.3.2013” in collaborazione con USR Emilia-Romagna.

I primi dati elaborati riguardano 187 documenti redatti dalle istituzioni scolastiche dell’Emilia-Romagna alla fine dell’anno scolastico 2013/2014   e hanno indagato i seguenti aspetti: la costituzione dei Gruppi di Lavoro per l’Inclusione (GLI) incaricati della redazione dei PAI, le informazioni sugli alunni in difficoltà, le indicazioni per la formulazione dei Piani Didattici Personalizzati (PDP), il confronto tra il livello di inclusione scolastica rilevato dagli insegnanti nell’anno in cui sono stati elaborati i PAI e le proposte di miglioramento ipotizzate per l’anno scolastico successivo.    

Gruppo di ricerca: Caldin Roberta, Dainese Roberto, Friso Valeria.

Ha collaborato alla ricerca: Righini Giulia.

 

Progettazione, monitoraggio e valutazione di Master universitari sull'inclusione delle persone disabili.

A.A. 2014/2015.

Nell'ambito  del Progetto TEMPUS Med@Up “Modernizing Teacher Education at University of Prishtina” (Project number 544023), in cui il Dipartimento di Scienze dell’Educazione di Bologna è partner insieme a all’Univeristà JAMK, Finlandia; Alphaplus, Gran Bretagna; Università di Lubiana, Slovenia. Coodinatore del Progetto è l’Università di Prishtina, Kosovo.

Il principale scopo è stato quello di definire, progettare e descrivere Master Universitari sull’Inclusione sociale delle persone con disabilità in Kosovo, adottando il sistema europeo dei Descrittori di Dublino, definendo i risultati di apprendimento attesi da un corsista master, allineando i risultati attesi (conoscenze, abilità, competenze) anche tra i diversi ambiti e settori scientifico disciplinari condivisi con le Università Partner.

Gruppo di ricerca: Caldin Roberta, Friso Valeria.

 

Progetto TEMPUS “Modernising Teacher Education at the University of Prishtina  (uP’s), Med@UP”.

A.A.2013/2014 e il progetto è ancora in corso.

Il principale obiettivo del progetto Tempus riguarda, in particolare, la modernizzazione e il miglioramento della preparazione universitaria degli insegnanti in Kosovo. Molte delle sfide che devono affrontare coloro che desiderano costruire un sistema più efficace di educazione prendono origine dal processo di ricostruzione post-bellica del Kosovo (Goddard, 2007).

L'Università di Prishtina, capitale del Kosovo, si sta interrogando sui processi di inclusione sociale delle persone disabili. A questo proposito, la formazione degli insegnanti, degli educatori e degli operatori che operano in tale ambito necessita di una formazione superiore ad oggi non ancora offerta dal mondo universitario.

Gruppo di ricerca: Caldin Roberta, Zanetti Federica, Pacetti Elena, Dainese Roberto, Friso Valeria.

 

Progetto INS - "Impariamo diversamente".

A.A. 2013/2014 e il progetto è ancora in corso.

Convenzione nell’ambito dell’Accordo di rete per la realizzazione del Progetto INS “Impariamo diversamente”, finanziato dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Bando INS - Insieme nella scuola (a.s 2013/2014 e a.s. 2014/2015).

È stata avviata una convenzione con il Centro Studi e Ricerche Disabilità, Educazione, Inclusione (CEDEI) che sotto la responsabilità scientifica di Roberto Dainese ha collaborato con gli Istituti scolastici aderenti all’Accordo di Rete per la realizzazione del Progetto attraverso le attività di progettazione, gestione, realizzazione, monitoraggio, verifica e valutazione del Progetto stesso.

 

Indagine esplorativa sull'utilizzo del Piani Didattici Personalizzati per gli alunni e gli studenti con disturbi specifici dell'apprendimento.

A.A 2013/2014 e il progetto è anora in corso.

L’Indagine esplorativa sull’utilizzo dei Piani Didattici Personalizzati per gli alunni e gli studenti con disturbi specifici di apprendimento ha lo scopo di comprendere con quali modalità,  a partire dalla Legge 170 del 2010, gli insegnanti stiano elaborando e conducendo i PDP per gli alunni con Disturbo Specifico dell’Apprendimento (DSA).

Gruppo di ricerca: Caldin Roberta, Dainese Roberto, Emili Enrico Angelo, Friso Valeria.

 

THE IMPORTANCE OF TEACHER LOVE.

A.A. 2013/2014 e il progetto è ancora in corso.

Cross-Cultural research group on the importance of Teacher Acceptance-Rejection for Child and Adolescent Development, Adjustment and Well-being" University of Ioannina - Greece, Crete University - Greece, Maia Institute for Higher Studies - Portugal, Panjab University - India, Maia Institute for Higher Studies - Portugal, Maurício de Nassau University - Brazil, ISMAI - Portugal, University of Bologna - Italy, Karakorum International University - Pakistan, Punjab University - Pakistan.

Gruppo di ricerca Università di Bologna: Caldin Roberta, Dainese Roberto, Friso Valeria.

 

Strategie didattiche e Progetto di vita. Processi formativi, inclusione e partecipazione.

A.A. 2013/2014.

 Il Progetto ha avuto quale input la volontà di monitorare i processi inclusivi e di verificare le pratiche didattiche di insegnanti impegnati in percorsi specifici di alta formazione, che abbiano nelle loro classi alunni con disabilità sensoriali. Principali obiettivi sono stati: 

- l’analisi dell’impatto del percorso formativo degli insegnanti – Master, soprattutto – sulle scelte didattiche, nelle scuole primarie del territorio regionale e delle regioni limitrofe, in classi al cui interno vi siano alunni con disabilità sensoriali, comparandola con altre esperienze europee; l’individuazione di punti di forza e di debolezza dei metodi didattici utilizzati; la ricognizione delle situazioni e/o dei contesti “facilitanti”; l’indicazione di metodologie attive e significative presenti; 

- l’individuazione di azioni efficaci generalizzabili per l’apprendimento, che possono essere sperimentate in alcune classi; la costruzione di una rete di scuole disponibili a lavorare con tali strumenti didattici; la creazione di strumenti di osservazione/(auto)valutazione, attraverso i quali monitorare l’apprendimento e il raggiungimento delle competenze, che ci si prefigge di far raggiungere. 

Gruppo di ricerca: Caldin Roberta, Friso Valeria.

 

Approcci allo studio e all’insegnare in Emilia Romagna: quali prospettive inclusive?

Obiettivi della ricerca:

  • Sostenere gli alunni a riconoscere/acquisire un proprio metodo di studio. 
  • Rafforzare negli insegnanti le competenze necessarie a sviluppare metodologie didattiche non tradizionali (es. utilizzo della Lim) a sostegno degli apprendimenti del gruppo classe. 
  • Incrementare negli insegnanti, nelle famiglie e negli allievi la percezione di empowerment.

Gruppo di ricerca:  Caldin Roberta, Emili Enrico Angelo, Ferrari Luca, Dainese Roberto, Donini Sara, Cinotti Alessia, Marchesini Paolo, Nicotra Marta e Brugnoli Milena.

Hanno collaborato alla ricerca:
Rosa Piro, Valeria Romano, Giusi Zamarra 

 

Lineamenti di un Progetto di studio e ricerca su: alunni con disabilità, figli di migranti. Approcci culturali, questioni educative, prospettive inclusive.

AA.AA. 2008/2009 e 2009/2010.

Il progetto di ricerca, promosso dal Settore Istruzione e Politiche delle Differenze del Comune di Bologna, intende effettuare una indagine quantitativa che fornisca un’immagine più nitida possibile, della condizione dei minori stranieri disabili nei servizi educativi e scolastici.

Gruppo di ricerca: Roberta Caldin,  Dimitris Argiropoulos, Gori Elisa, Barbara Leonardi, Roberto Dainese

I materiali di ricerca sono disponibili al seguente link: Materiali Lineamenti di un Progetto di studio e ricerca su: alunni con disabilità, figli di migranti