PRESENTAZIONE

DIREZIONE DELLA RICERCA: Prof.ssa Daniela Giannetti, Dott. Andrea Pedrazzani (coordinatore/resposabile), Dott. Luca Pinto

Le più recenti trasformazioni nell’organizzazione dei partiti politici e nelle dinamiche della competizione elettorale hanno generato un interesse crescente per il ruolo dei singoli membri delle élites politiche. L’attenzione per candidati e membri dei partiti risponde all’esigenza, motivata sotto il profilo sia teorico sia metodologico, di indagare i fenomeni politici superando la convenzionale assunzione che i partiti agiscano come soggetti unitari.

L’Italian CANDIDATE SURVEY si propone di analizzare le caratteristiche dell’offerta elettorale e della classe politica in Italia attraverso lo studio dei candidati che competono alle elezioni del parlamento nazionale.

L’indagine viene effettuata somministrando un questionario a un ampio campione di candidati in occasione delle elezioni generali, concentrandosi sulle liste presentate per la Camera dei deputati.

Le informazioni raccolte riguardano aspetti cruciali della campagna elettorale e della rappresentanza: le caratteristiche socio-demografiche e i percorsi di carriera dei candidati, gli strumenti e utilizzati durante la campagna, le opinioni dei candidati su temi al centro del dibattito politico, il modo in cui viene interpretato il ruolo di rappresentante, la disciplina partitica e il grado di democrazia interna alle formazioni politiche presenti in parlamento.

I dati raccolti nell’ambito dell’Italian Candidate Survey possono essere utilmente comparati sia con dati ricavati da mass survey sugli elettori, sia con dati analoghi relativi ad altri paesi. L’Italian candidate Survey è infatti parte del Comparative Candidate Survey (http://www.comparativecandidates.org/), un progetto internazionale che fornisce informazioni sui candidati in corsa per le elezioni parlamentari nazionali in oltre trenta paesi.