Formazione

Attività formative collegate al Centro

  • Master Educatore nell'accoglienza di migranti, richiedenti asilo e rifugiati (A. A. 2018-2019, Direttore B. Riccio). https://www.unibo.it/it/didattica/master/2018-2019/educatore-nellaccoglienza-di-migranti-richiedenti-asilo-e-rifugiati-5620
  • In collaborazione con il Dipartimento di Comunità e Benessere del Comune di Bologna è stato ideato un intervento rivolto agli operatori delle associazioni, organizzazioni e istituzioni della Rete Territoriale Antidiscriminazione (Febbraio - Giugno 2015). Docenza di Selenia Marabello e Bruno Riccio.
  • Il corso di formazione dedicato ai docenti delle IEFP (Istruzione e Formazione Professionale), promosso nel territorio ferrarese dall’amministrazione provinciale, è stato sollecitato dai dirigenti degli Istituti operanti nel contesto locale e delegato all’U.O. Promeco già presente con i propri educatori in 24 delle 25 strutture scolastiche tradizionali locali. Il corso, effettuato da novembre 2014 ad aprile 2015, si propone di ampliare e fornire agli insegnanti e operatori della scuola “una cassetta degli attrezzi utile per affrontare la complessità delle realtà scolastiche” con un’attenzione privilegiata al fenomeno migratorio e alle questioni di genere. Docenze di Federica Tarabusi e Fulvia Antonelli.
  • Il corso di formazione "La mediazione interculturale: integrazione tra cittadino straniero e il professionista dell'area ostetrica-ginecologica" (ottobre-novembre 2014)  rivolto agli operatori dell'area materno-infantile dell'Azienda Ospedaliera Sant'Orsola Malpighi (Bologna) aveva l'obiettivo di ampliare gli strumenti teorici e pratico-metodologici necessari per migliorare le interazioni tra servizi sanitari e cittadini migranti, particolare  attenzione è stata posta alle pratiche e ai significati culturali della nascita e della genitorialità e alla costruzione sociale della maternità in contesti multiculturali. Docenze: Federica Tarabusi.
  • Il “Progetto Adolescenza” rivolto a coloro che operano e pianificano interventi e servizi per adolescenti, mirava a sviluppare iniziative di promozione e prevenzione nei vari contesti di vita degli adolescenti ponendo attenzione agli adulti di riferimento e al passaggio alla maggiore età. Obiettivo ulteriore era quello di favorire il coordinamento delle varie competenze e professionalità sociali, educative e sanitarie. Il progetto che ha impegnato diversi docenti del Dipartimento di Scienze dell’Educazione è stato realizzato in collaborazione con AUSL della Romagna e Regione Emilia-Romagna (Settembre-Dicembre 2014).