Centro

Obiettivi del Centro

 Il Centro promuove la ricerca, l’innovazione, la formazione e comunicazione, a livello nazionale e internazionale, nei campi distintivi e multidisciplinari della Salute e della Bioeconomia. Tra questi vi sono le sfide globali connesse alla salvaguardia della salute dell’uomo rispetto ad un ambiente sempre più inquinato e degradato (esposoma) ossia la prevenzione e cura del cancro, la lotta alla resistenza agli antibiotici, la promozione dell’invecchiamento attivo e in salute, la prevenzione di malattie croniche non trasmissibili tramite la dieta e stili di vita salutari, lo sviluppo di sistemi sanitari innovativi ed interconnessi; inoltre, le sfide globali annesse alla rigenerazione ambientale, dei suoli e delle acque, sia marine che interne, e della biodiversità, alla produzione sostenibile di cibo sano e di qualità o alla creazione di città smart ma anche verdi e circolari in grado di salvaguardare e promuovere  la salute. La salute e la produttività del pianeta dipendono da complesse interazioni tra gli esseri viventi, gli ecosistemi e l’ambiente in cui vivono e la loro salvaguardia e rafforzamento richiedono una efficace interconnessione dei settori indicati, con partnership trans-disciplinari e multi-attore, come raccomandato dal European Green Deal, la Strategia Europea per la Bioeconomia, lo Europe’s Beating Cancer Plan, il One Health Action Plan e i Sustainable Development Goals (Garantire una vita sana e promuovere il benessere di tutti a tutte le età).

Il Centro promuove accordi con soggetti pubblici e privati, anche nella prospettiva di reperire finanziamenti da destinare alla ricerca e all’innovazione, nei divesi ambiti della protezione e rigenerazione della salute e della produttività del pianeta.

Inoltre il Centro, con le sue competenze di ricerca di base e applicata, preclinica e clinica rappresenta una struttura universitaria trasversale che propone e organizza anche seminari e convegni di aggiornamento negli ambiti di interesse del centro.

 

Competenze e partnership del Centro  

 

Il Centro dispone di competenze nella R&I, formazione e comunicazione nei settori della prevenzione e cura delle malattie e della bioeconomia sostenibile, e in particolare sul fronte della prevenzione e cura di patologie croniche non trasmissibili, dell’invecchiamento in salute, delle città in salute e circolari, della produzione e trasformazione sostenibile delle risorse biologiche da ecosistemi terrestri e marini. Queste sono garantite da oltre 1.200 ricercatori, appartenenti a 22 Dipartimenti dell’Alma Mater attivi nelle discipline scientifiche, mediche, tecnologiche, umanistiche e sociali, competenze che hanno assicurato all’Alma Mater di essere la prima università italiana in termini di finanziamenti competitivi ricevuti dalla Commissione Europea nell’ambito di “Horizon 2020 – Societal Challenge 1 Healthy, Demographic Change and Wellbeing” e di essere la prima università italiana, ed ottava in Europa, in termini di finanziamenti competitivi ricevuti nell'ambito di “Horizon 2020 – Societal Challenge 2 Food Security, Sustainable Agriculture and Forestry, Marine, Maritime and Inland Water Research and the Bioeconomy”. I finanziamenti nell’area healthy planet raggiungono un totale di 35 M€, includendo sia quelli Bioeconomy pari a 21 M€ per 45 progetti finanziati (di cui 8 da coordinatore) che quelli Health corrispondenti a 14 M€ per 31 progetti finanziati.

Negli stessi ambiti, il Centro, attraverso i suoi Dipartimenti, vanta inoltre collaborazioni con:

 

Inoltre, il Centro, attraverso i suoi 21 Dipartimenti, garantisce la formazione a oltre 20,000 studenti annualmente iscritti a corsi di laurea riconducibili agli ambiti Healthy Planet indicati poc’anzi e a 150 studenti di Dottorato annualmente impegnati nella ricerca avanzata nelle stesse tematiche.

 

 

 

Altre attività

  • Service

    Tariffario dell’attività di sequenziamento svolta sulle attrezzature scientifiche in dotazione.