Innovare la didattica nell'emergenza

Le azioni dell'Alma Mater per sostenere e la didattica on line.

Classe innovativa

Durante la fase pandemica la didattica online ha costituito uno strumento indispensabile per assicurare un servizio essenziale per l’Università di Bologna e i suoi studenti, l'Area Formazione e Dottorato - Settore Qualità e Innovazione Didattica, d’intesa con il Prorettore per la Didattica e la Delegata per l’innovazione didattica, hanno quindi ideato un ciclo di azioni rivolte ai docenti, per supportarli nel sostegno e innovazione della didattica on line e in modalità "mista".

Pratiche di didattica online e mista

L'iniziativa si è tenuta il 10 giugno 2021 con la finalità di favorire la condivisione e la messa in rete delle pratiche di didattica, online e mista, ideate durante la fase emergenziale. I docenti sono stati chiamati a condividere con il Gruppo di Innovazione didattica quelle che ritenevano essere le più efficaci esperienze di didattica, emerse all’interno dei Corsi  che potrebbero essere valorizzate, anche in modo più diffuso, da parte dei colleghi docenti anche di altre Aree scientifico disciplinari e Corsi di studio.  

Le esperienze sono state organizzate per Aree Scientifico Disciplinari. I componenti del Gruppo di Lavoro Innovazione Didattica ne hanno preso visione per far emergere e presentare gli elementi più significativi all'interno di una discussione di sottogruppo per Area al fine di definire valori e strategie utili per ideare gli scenari di didattica dell’immediato futuro. 

Ricognizione e Vetrina delle Esperienze di Didattica online

Il progetto è stato volto a raccogliere le soluzioni adottate dai docenti Alma Mater al fine di rendere sostenibile e efficace l’erogazione on line della didattica. L’iniziativa ha inteso raggiungere, fra gli altri, i seguenti obiettivi: dare vita ad una rete di condivisione delle esperienze e favorire una prima riflessione per sperimentare e diffondere strategie e metodologie di didattica online. Le esperienze inviate dai docenti dell'Università di Bologna, attraverso un form ideato ad hoc, sono state organizzate per Aree Scientifico Disciplinari e “ambiti tematici”. I dati forniti sono stati analizzati con la finalità di arricchire la proposta formativa dell’Ateneo per la qualità e l’innovazione didattica.

Sono quindi stati ideati 5 laboratori (per Area Scientifica, Tecnologica, Umanistica, Sociale e Medica), erogati nella primavera 2020 e condotti in remoto da un docente disciplinarista e un docente facilitatore. L'iniziativa è volta a preparare i docenti ad affrontare la nuova fase in cui la didattica potrà essere erogata in modalità mista. Indirettamente il progetto intende favorire condivisione e diffusione delle esperienze di didattica on line, mantenere i docenti in rete e dal confronto, oltre che generare ulteriori idee, si intende favorire un approccio sperimentale delle metodologie stesse. 

In questi termini i laboratori hanno quindi avuto la finalità di favorire la condivisione e il confronto dei risultati emersi dall’indagine e l'ideazione di nuovi scenari di didattica, in presenza e a distanza, esplorando nuove metodologie e rinnovate modalità di interazione con i nostri studenti e studentesse. 

Durante l'anno accademico 2020/21 l'esperienza dei laboratori è proseguita con momenti di confronto, realizzati sempre online, sulle criticità e opportunità della didattica mista. Sono state realizzate 6 edizioni ognuna con target specifico e omogeneo di partecipanti per quanto riguarda il ruolo: ricercatori a tempo determinato A, ricercatori a tempo determinato B, professori I e II fascia. 

Webinar “Questioning, peer instruction e comunità di ricerca. Promuovere l’apprendimento attivo nelle aule virtuali, in modalità on line e blendend"

A seguito dell’analisi delle esperienze di didattica on line e tenuto conto degli esiti dei laboratori, verrà ideato un webinar che sarà proposto in più edizionida settembre a dicembre, e rivolto a tutta la componente accademica, al fine di diffondere i risultati emersi in aula e a condividere nuove strategie didattiche e metodologie per supportare l'erogazione degli insegnamenti nella nuova fase, in cui la didattica potrà prevedere l'erogazione in modalità mista.

Innovare la didattica nell'emergenza - video

Parallelamente e al fine di garantire nuove modalità di condivisione della conoscenza, sono stati messi a disposizione dei docenti Unibo alcuni video tematici. In tal modo si auspica di alimentare processi virtuosi e generativi di scambio delle conoscenze.

Inoltre, gli stessi esiti dei laboratori di didattica on line verranno resi disponibili a tutta la comunità accademica anche attraverso la produzione di video in cui sarà data evidenza delle peculiarità di ciascuna Area Scientifico Disciplinare nella ideazione e sviluppo di nuove soluzioni metodologiche per il sostegno della didattica a distanza e blended.  

Fra i video realizzati fino ad oggi si segnalano: La voce degli studenti - Elena Luppi, La comunicazione nella didattica Online - Giovanna Cosenza, Dalla didattica in presenza alla didattica online. Cosa cambia? - Sebastiano Moruzzi, L’apprendimento in rete: aspetti metodologici e suggerimenti didattici - Luca Ferrari, La valutazione nella didattica online - Ira Vannini

Workshop “Blended Synchronous Learning in the age of COVID-19: Patterns and principles for simultaneously teaching face-to-face and online students" - Prof. Matt Bower

Il 16 settembre 2020 si è tenuto un seminario online, in lingua inglese, con la partecipazione del Prof. Matt Bower Associate Professor of Learning Technologies at Macquarie University che ha fornito testimonianze utili per affrontare la didattica mista del prossimo semestre. Consulta la presentazione
E' disponibile, nella colonna a destra, il video dell'intervento del Prof. Bower.

La didattica online vista dagli studenti

E' fondamentale in questa fase in cui non è possibile erogare la didattica in modo tradizionale, favorire il confronto, la condivisione e la partecipazione attiva degli studenti, portandoli al centro del processo di apprendimento, anche a distanza. Ed è per questo che l’Alma Mater ha proposto un’indagine rivolta agli studenti, chiamati a rispondere a un questionario che ha fornito spunti importanti per la gestione della didattica online.
Hanno risposto complessivamente quasi 10.000 fra studentesse e studenti di tutti i Corsi di Studio e ambiti disciplinari Unibo.

Nell’immagine la sintesi dei risultati emersi. 

   

Contatti

Area Formazione e Dottorato - Settore Qualità e Innovazione Didattica

aform.innovazione-didattica@unibo.it

Vai al sito